martedì 9 febbraio 2016

Scatolina portadentini ovale con topolino

Non ho molto tempo da dedicare all'intaglio in questo periodo, ma il mio nipotino, memore di una promessa, mi ha avvisata molto preoccupato:...'Nonna' mi ha detto agitatissimo al telefono '...qui c'e' un dente che sta per cadere, magari cade fra 5 minuti .... bisogna proprio che ti sbrighi a farmi la scatolina, cosi' il topolino trova il dente e mi porta un regalino...'.
Per fortuna ho ritrovato nel disordine solito, dopo tanto tempo, una scatolina di cedro ovale piuttosto piccola, e stamattina ho inciso appena il disegno, riprendendolo da quello che avevo eseguito tanti anni fa (allora su scatolina di tiglio, scavata con le sgorbie). Avendo piu' tempo, avrei potuto fare meglio

Etichette: , , , , , , , ,

venerdì 29 gennaio 2016

Insegna

martedì 26 gennaio 2016

Strano inverno senza pioggia e senza neve, ma...

Forse la prossima estate  pagheremo care le belle giornate di questo periodo, troppo belle per essere inverno....
Tuttavia in giardino nonostante la gran siccita' (una breve nevicata molte settimane fa e poi piu' neppure una goccia d'acqua) i soliti piccoli amici spontanei tenacemente fioriscono sotto il nocciolo, croco, leucojum vernum e primula (le primule in verita' sono continuamente e abbondantemente ricche di fiori da questa estate in luglio e ora patiscono un po' per la siccita'...)

Etichette: , , , , ,

lunedì 18 gennaio 2016

Una riflessione a voce alta

Recentemente mi e' capitato di dover discutere con qualcuno sulla definizione di scultura.
Sono certa che leggendo, direte con un sorrisetto ironico: '..ecco si e' montata la testa...'; ma la discussione non e' nata da un salotto di teorici che volessero fare pura teoria accademica o farsi belli della propria cultura. No. E' nata per pura autodifesa e ...quando ci vuole , ci vuole.
Credo che possiamo essere tutti d'accordo su un fatto: in senso letterale scolpire vuol dire 'asportare' materiale da qualche cosa, tanto da cambiare l'aspetto di un oggetto o  di un blocco di materiale, modificandolo. E in senso traslato scolpire si usa per esprimere con forza il concetto di un cambiamento. 'Lo scolpi' nel suo cuore' o 'scolpito a chiare lettere' sono frasi di uso comune.
Cosi', tanto per andare diritta al dunque, senza girarci intorno, scolpire si usa per  'scolpire sulla pietra una epigrafe'  dello scalpellino che incide sulla pietra lettere, parole, abbreviazioni, date; scolpire si usa per 'scolpire un bassorilievo sulla pietra' o 'scolpire un bassorilievo su legno' o per 'scolpire foglie su una pipa' di legno di radica' ('legni antichi della montagna', Priuli e Verlucca, autori G. Priuli e Jacques Chatelain ).
Le classi sociali elevate nei secoli hanno provveduto a produrre sculture per il puro piacere di contemplarle: su pietra, su legno hanno raffigurato i loro sogni, i loro miti, la loro visione della realta', in un'arte elegante, preziosa.
Invece la gente comune, dovendo faticosamente realizzare oggetti per l'uso comune del quotidiano vivere, ha colto l'occasione di abbellire con le proprie mani questi oggetti, soprattutto quelli in legno, materiale di grande diffusione nei secoli passati, scolpendo su di essi con varie tecniche.
La gente comune ha prodotto autentiche opere d'arte, oggi conservate nei musei, che ci parlano di un'arte spontanea e non per questo meno espressiva o  meno nobile di quella colta ed intellettuale: pezzi unici nati dal tentativo di abbellire la modesta, dura vita quotidiana. Questa spontanea e sapiente bellezza  mi affascina. Gli strumenti sono sempre gli stessi : innanzitutto il coltello, strumento da lavoro di larga diffusione  sin dall'origine dei tempi (basti pensare al contadino, al pastore, al cacciatore...), utensile adatto ad ogni lavoro, a fare un'innesto su una pianta o ad aprirsi un varco.. e anche a modellare e scolpire e decorare un oggetto per la casa. Ma, nei secoli, attrezzi sempre piu' sofisticati e piu' ergonomici , ad esempio scalpelli e sgorbie, sono entrati a far parte della vita quotidiana, come della vita degli artisti che lavoravano per l'arte 'elegante' delle classi sociali elevate e piu' colte. Cosi', anche in molti lavori di 'scultura popolare', coltello, scalpelli, sgorbie sono usati nel quotidiano per piccoli lavori e anche per abbellire gli oggetti comuni.
Ed ecco l'origine della discussione a cui mi riferivo sopra: qualche tempo fa, qualcuno mi ha detto, molto deciso e molto convinto, che io non scolpisco e che quindi non avrei potuto esporre i miei lavori nell'ambito di un evento di scultori hobbisti, "....Loro fanno statue, tu no.., eccoti qui, con le solite scatole, cornici,.. ....". E, sembra che la discussione non sia servita a molto...intendo che mi pare proprio che non ci sia peggior sordo di chi non vuol sentire....
Ora vi domando quello che ho domandato al mio interlocutore: se e' ammesso ad una esposizione o ad un evento chi fa bassorilievo, limitandosi a riprodurre su tavoletta di legno dolce la copia esatta di una cartolina o chi fa bassorilievo copiando pari pari illustrazioni di libri o foto, senza creare nulla di proprio, allora perche' fiori e bassorilievi, da me ideati e disegnati, eseguiti su un coltello o su una scatola, realizzati con il coltello o con la sgorbia, non dovrebbero essere anch'essi scultura?
Insomma, quando mi sono sentita dire che io non 'scolpisco', perche' non faccio grandi statue antropomorfe o raffiguranti animali, ma solo lavori ... letteralmente da cesello,  o  perche' uso molto il coltello, piu' spesso della sgorbia, oppure perche' non uso platealmente il mazzuolo con le sgorbie e gli scalpelli, o con la sega elettrica che va molto di moda, ma mi limito a scolpire  con la sola spinta della mano sulla sgorbia, sono rimasta interdetta, anzi quasi offesa.
E' questo per lo piu' il mio modo di scolpire, trasformare il materiale 'legno', togliendo pezzi di legno per trasformarlo in qualche cosa che rappresenti le immagini che ho in mente (non quelle di una cartolina o di un libro... e , ci tengo a ripeterlo, realizzo i miei disegni seguendo la mia fantasia ): scolpire su oggetti o creare oggetti e poi crearvi il mio decoro scolpito sopra. con intaglio o con bassorilievo, solo con il coltello, solo con sgorbie, talora con entrambi.
Su una scatola,  o sul piccolo manico di un coltello o su un piccolissimo fusello da tombolo .
E dove la mettiamo , poi, la scultura 'architetturale'? Vogliamo declassarla? Esistono cornici per arredo di ambienti, pannelli per porte e portoni, controsoffittature scolpite, cornici piccole per quadri, scolpite con motivi classici o moderni, eseguiti a sgorbia ( e coltello).....tutta 'scultura' a cui riferiscono i sacri testi di storia dell'arte....ma probabilmente per il mio interlocutore ...'sempre le solite robe'...

Etichette: , , , , , ,

martedì 12 gennaio 2016

Insegna per esterno (in lavorazione)






domenica 3 gennaio 2016

Straordinaria presenza a Burago di Molgora in pieno centro: da alcuni giorni un gruppo di gufi reali sempre sulla stessa betulla

Da qualche giorno su un albero di un giardino in Via M. L. King  a Burago staziona una colonia di 7 gufi reali, a riposo in pieno giorno; sono visibili dalla strada, ma purtroppo non ho un cavalletto e le braccia sollevate in alto non tengono ben ferma la macchinetta fotografica automatica, per ora ho fatto queste foto, modeste , ma non resisto ad un evento eccezionale come questo..
Gia' cinque o sei anni fa sull'albero retrostante la nostra palazzina, proprio nel nostro condominio, a soli tre o quattro metri dal balcone del nostro appartamento, abbiamo avuto un solo gufo reale di notevoli dimensioni, per circa un mese. L'albero, spoglio, ci permise di osservarlo senza problemi.
La colonia di gufi ha richiamato immediatamente uno stuolo di birdwatchers, di fotografi professionisti e non, che li osservano e li riprendono per ore e ore.













sabato 26 dicembre 2015

Tanti auguri a tutti i lettori del blog

Tanti auguri a tutti i lettori del blog di Buon Natale e Felice Anno nuovo.
Il clima particolare di questo inverno ha fatto fiorire non solo la solita stella di Natale, ma anche la clivia,  che quest'anno ha fatto fiori doppi in numero e in dimensione.

 

Etichette: , , , , ,

domenica 20 dicembre 2015

Cuori fatti a mano, intagliati con pavone

Un vecchio lavoro lasciato li' da quasi un anno,mancava solo un po' di rifinitura. Ricavati al solito a mano da pezzi di sap gum, un cuore singolo con pavone a ruota aperta, un cuore doppio, pavone a riposo ( coda a strascico). Finitura a cera.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

domenica 29 novembre 2015

Mercatino pre-natalizio a Sulbiate, 29/11/2015 ore 10 00- 17 30, in centro , Via Ciceri

Con largo anticipo, ma con molta affluenza, si svolge il mercatino pre- natalizio a Sulbiate, organizzato dal Comitato per Sant'Ambrogio. Posso cosi' esporre i miei lavori sotto i portici.
Tutti i volontari dell'associazione meritano un ' bravo'  per la disponibilita' e per la solita attenzione all'organizzazione. Segnalo ottime  frittelle con l'uvetta e castagne arrostite davvero eccezionali. Alla prossima!

Etichette: , , , , , ,

domenica 25 ottobre 2015

Evento Festa d'Autunno, Proloco Vimercate 17/10/2015

In breve: la Festa d'Autunno comprendeva tra l'altro la partecipazione di molti hobbisti del legno  (tutte le foto dell'evento sono pubblicate dalla Proloco di Vimercate su 'proloco Vimercate' e su 'Sei della Proloco di Vimercate se' di Andrea Assi, su Facebook). C'e' stata molta affluenza di visitatori e il tempo e' stato clemente. 
Qui posto le prime tre foto scattate da me ai miei lavori, ospitati per alcuni giorni, in occasione della manifestazione, nella vetrina del negozio di abbigliamento Natali, in Via Cavour,  ( specchio realizzato come scultura con sgorbia e scalpello e scatola tornita, entrambi lavorati a bassorilievo con sgorbie e coltello). 



Le foto qui sotto, invece, sono state scattate dal fotografo ufficiale della manifestazione, Marco Passoni (e si vede...). Finalmente, grazie a Marco, ho una foto graziosa del cuoricino con specchietto, (completamente realizzato a mano, con sgorbia e scalpello e poi lavorato a bassorilievo con rose).
Queste foto sono tutte state pubblicate gia' da molti gg. da Proloco ( vedi sopra). 







Etichette: , , , , , , , , , ,

martedì 13 ottobre 2015

A Vimercate sabato 17/10/2015, espongo i miei lavori

A Vimercate in occasione di alcune manifestazioni organizzate dalla nuova Pro Loco espongo i miei lavori .
Venite numerosi, a Vimercate, in centro, nella zona pedonale (Piazza Roma e Piazza Santo Stefano).
(Seguiranno dettagli postazione appena possibile)

Etichette: , ,

mercoledì 7 ottobre 2015

Qualche immagine autunnale di Magreglio

venerdì 2 ottobre 2015

Coltello da funghi con manico intagliato a coltello



Il piccolo basso rilievo con albero e foglie e' tutto eseguito a coltello.

Etichette: , , , , , , , , , ,

martedì 15 settembre 2015

Prova su larice di intaglio a coltello.

Gentilmente qualcuno mi ha regalato un pezzetto di larice tagliato da poco per fare una prova di intaglio a coltello. L'aspetto del legno piallato e' gradevole, ma passando la mano sulla superficie appena piallata ho notato la forte differenza tra i vari punti del legno.
Ho provato l'intaglio piccolo, quello che faccio sui manici dei coltelli o sulle scatoline, e il risultato mi e' sembrato poco 'rifinito', anche con lama ben affilata, mentre una prova con sgorbie e coltello ha dato qualche risultato lievemente piu' soddisfacente per un intaglio a 'guilloche'. Il larice, almeno il pezzo che  ho a disposizione, ha una forte disomogeneita',  che rende difficile la realizzazione di tagli nitidi, a causa della forte differenza tra le fibre della venatura e gli spazi tra le venature stesse, che si presentano 'spugnosi' e cedevoli. Preferisco il cedro, che ha gia' poca resa per l'intaglio molto piccolo, ma e' gestibile.
In compenso, la prova mi ha dato modo di poter verificare che alcuni pezzi da me intagliati in passato (ad esempio due mensoline porta spezie, trovate nei mercatini e pubblicate sul blog)  erano in  realta' realizzati in larice. Devo dire che solo una delle due mensoline, pur evidentemente realizzate con lo stesso legno, aveva la disomogeneita' di cui sopra molto accentuata; sull'altra avevo eseguito anche dei rosoni, trovando il legno accettabile. Probabilmente anche la stagionatura e la scelta del pezzo giusto da intagliare ha il suo peso non indifferente con questa essenza.
Se qualcuno di voi ha provato a intagliare a coltello il larice , con decoro piccolo, mi interesserebbe scambiare qualche opinione o vedere una foto del risultato.

Etichette: , , , , , , , , ,

giovedì 10 settembre 2015

Esposizione di 'intaglio a coltello' di Rita Arcaleni a Burago di Molgora, evento 'Burago in Festa' , 13/09/2015,orario 9 00-18 00

Sabato e Domenica e' 'Festa del Paese' per Burago; partecipero'  anche quest'anno, al solito con l'esposizione dei miei lavori di intaglio a coltello (e non solo), che  sara' allestita sotto i portici del Cortile del Palazzo Comunale, domenica 13 dalle ore 9 00 alle ore 18 00. Per tutti i dettagli sull'organizzazione della Festa fate pure riferimento al sito ufficiale del Comune e alle locandine distribuite. Partecipate numerosi alla Festa!

Etichette: , , , , , , , , , ,

martedì 8 settembre 2015

Nuovi Intarsi su legno di Angelo Capra/Mr. Angelo Capra recent inlays

Gia' alcuni anni fa avevo pubblicato alcune foto di intarsi su legno del mio amico Angelo, qualche tempo fa ho potuto vedere e fotografare gli ultimi lavori, che trovo non solo ben fatti come al solito, ma particolarmente interessanti per i soggetti raffigurati, tratti da immagini della vecchia Monza.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

mercoledì 19 agosto 2015

Bergamasco con manico in bosso intagliato a sgorbia e coltello con motivo di vendemmia



Misura 9 cm., al solito qualche briciola da rimuovere nei cavi, le foto servono anche ad ingrandire i difetti e permettermi qualche correzione.

Etichette: , , , , , , , , ,

giovedì 13 agosto 2015

Ovetto in ciliegio con motivo classico intagliato 'a coltello'

Ovetto in noce intagliato a coltello con motivo moderno

Ovetto in noce, intagliato 'a coltello' e 'dentelle'

domenica 2 agosto 2015

Ovetto in legno di noce, intagliato a mano con sgorbie e coltello

Specchietto a cuore con rose intagliate

Dentro il cuoricino con cerniera,  sap gum con rose intagliate, si poteva fare un'incisione con dedica o incollare uno specchio; lo specchio aveva il problema della forma irregolare ed era realizzabile solo con taglio a mano (causa: la cerniera gia' montata sul cuoricino e le piccolissime dimensioni). Me lo ha tagliato a mano Valeria, che lavora vetri liberty.

Etichette: , , , , , , ,

venerdì 10 luglio 2015

Fuselli in noce intagliati per pizzo al tombolo / Carved spindles for italian lace called 'tombolo'

lunedì 6 luglio 2015

4-5 luglio 2015: La mostra nella serra di parco Barni a Canzo e articolo su 'La provincia di Como'

La mostra ha avuto molti visitatori, sia la prima che la seconda giornata. Ringrazio tutti loro e il Comune di Canzo, in particolare l'Assessore alla Cultura, Signora Mariagiovanna Gerosa, per l'attenzione e l'opportunita' concessa. La sinergia di un sito grazioso, interessante e facilmente fruibile, come la Serra del Parco Barni, e di una buona comunicazione (la pubblicazione di un articolo ampio con foto sul giornale 'la Provincia di Como' e di un trafiletto sul giornale di Erba, oltre alle locandine affisse in tutta Canzo e nei locali pubblici), hanno richiamato molti visitatori interessati da un'ampia zona, non solo da Canzo. E  va detto che tutti sono stati  visitatori ammirevoli e coraggiosi, visto che hanno sfidato un clima che in questo periodo e' particolarmente rovente! 







                                         
Ecco l'articolo de 'La Provincia' di Como, edizione del 4 Luglio 2015, pag 39 ( c'e' un piccolo refuso, riguardo la mia eta'...  )


Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  • ****Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale di testi e foto qui pubblicati.****
  • Aggiungi sito nella directory web